Attendere prego...
(0) articoli nel tuo carrello € 0,00
Le forme dell'acqua

Le forme dell'acqua

Parco della Moceniga

Montuori Marina

2011 - 120 pagine
ISBN / EAN: 9788860490896

Collana: Occasioni di Architettura

Prezzo online: € 13,00

Prezzo di copertina: € 15,00 - Se acquisti online risparmi: € 2,00 - Tutti i prezzi includono l'IVA

Questo libro narra l’incontro tra l’università e un referente privato, attori di una sinergia virtuosa che lascia intravvedere possibilità di dialogo costruttivo tra ricerca e concrete aspettative di sviluppo di un territorio. Turismo sostenibile e non invasivo e riconfigurazione di vaste porzioni di paesaggio agricolo sono i temi oggetto della convenzione conto terzi stipulata tra l’Università degli Studi di Brescia e la Società Agricola Fratelli Ferro di Rosolina (RO). L’area di Moceniga, il sito preso in esame per il progetto di pre-fattibilità che in queste pagine viene raccontato, non è un’enclave naturale, un territorio intatto, così come sembrerebbe apparire. L’assoluta artificialità dell’ambiente, in cui i segni concreti del costruito (quelli in base alla cui presenza o meno di solito si qualifica un ambito come “naturale” o “artificiale”) non appaiono, costituisce la forma stessa dei luoghi. La terra su cui posiamo i piedi è stata tolta alle acque; lo spazio in cui ci muoviamo, se mancassero l’azione delle idrovore e la protezione degli argini di difesa a mare, verrebbe meno. È possibile che questo senso di precarietà sia parte del fascino sottile che il territorio è in grado di esercitare su chi ha voglia e disposizione d’animo per coglierlo. Fascino e non bellezza (le Dolomiti sono belle, evidentemente lo sono). Qui, come in gran parte del Polesine, il carattere dei luoghi occorre stanarlo, dedicare ad esso un’attenzione circospetta, raccogliendo indizi con lentezza e pazienza. Occorre, a nostro avviso, andare in cerca, come viaggiatori consapevoli e attivi. Di questo andare in cerca e dei frutti che ha prodotto (il disegno di una nuova valle da pesca di più di quattro ettari, di complesse strutture ricettive – albergo compatto, diffuso, agricampeggio – pensate per differenti approcci al territorio, di un museo e centro studi, ecc.) qui si dà conto, riflettendo su quanto questo senso di precarietà sia connaturato alla plasmabilità dei luoghi, in cui terra e acque si contendono palmo a palmo lo spazio, disegnandone le forme. E in che modo questa plasmabilità, una volta compresa, possa irrompere nel cuore del progetto.


Della stessa Collana
Eteropie urbane

Longo Olivia

€ 14,00
Il riscatto del progetto

Giani Esther

€ 15,00
Albe Steiner

a cura di Longhi Giuseppe

€ 21,00
La progettazione dell'EUR

Tagliacollo Emma

€ 17,00
Architetture di occasione

Carnevale Giancarlo, Montuori Marina

€ 13,00
Materiali naturartificiali

a cura di Tatano Valeria

€ 15,00
Polesella ritrovata

a cura di Celeghini Genny

€ 17,00
Manovre di pragmatismo visionario

a cura di Giani Esther

€ 11,00
Protocolli esperimenti

a cura di Rossetti Massimo

€ 15,00
Attraverso il progetto

a cura di Angi Barbara

€ 14,00
Changing Shanghai

Shiling Zheng, Bugatti Angelo

€ 19,00
Manovre di fantasia controllata

Giani Esther

€ 15,00
Manovre di immaginazione pratica

a cura di Giani Esther

€ 15,00
Manovre di inerzia dinamica

a cura di Giani Esther

€ 17,00