Attendere prego...
(0) articoli nel tuo carrello € 0,00
Mode e modelli

Mode e modelli

Fortuna e insuccessi nella circolazione di cose e idee

AA.VV.

2012 - 204 pagine
ISBN / EAN: 9788860491114

Collana: Officina Etruscologia

Prezzo online: € 17,00

Prezzo di copertina: € 20,00 - Se acquisti online risparmi: € 3,00 - Tutti i prezzi includono l'IVA

Il settimo volume di Officina Etruscologia intende porre l’attenzione sulle molteplici ragioni e sui variegati processi che conducono all’affermazione o, viceversa, alla fredda accoglienza di “modelli” in Etruria e nell’Italia preromana. Apre il volume un’approfondita ricerca condotta da M. A. De Lucia Brolli e J. Tabolli sulle “dimore litiche” dell’aristocrazia di Narce, un’accurata analisi crono-tipologica su custodie, sarcofagi e letti funebri in pietra provenienti da vecchi scavi e dalle più recenti indagini stratigrafiche. Segue il contributo di M. Taloni dedicato alle “oinochoai fenicio-cipriote”, come noto, tra le forme vascolari di origine orientale che incontrano maggiore fortuna nel Mediterraneo antico a partire dall’VIII sec. a.C., sia con redazioni in materiali preziosi, sia con più comuni esemplari fittili. V. Acconcia tratta il tema della produzione e della diffusione del vasellame in bucchero e in “impasto buccheroide” nell’Abruzzo preromano, analizzando i principali contesti editi della regione. Presenta nuovi tipi di teste votive il lavoro di S. Carosi, incentrato su materiale inedito dal santuario di Campetti a Veio, uno dei principali complessi nel panorama della coroplastica votiva centro-italica. A. Coen e M. E. Micheli propongono un’interessante rassegna di oreficerie provenienti dalle necropoli celtiche di Filottrano, Osimo e Montefortino d’Arcevia. La già nota iscrizione retica su osso da Tesero è riesaminata da S. Marchesini che, attraverso un’accurata analisi epigrafica e linguistica, ne propone una nuova lettura in chiave magico-rituale. In analogia con i volumi già pubblicati, chiude la rassegna un contributo di natura storico-religiosa in cui I. Tantillo riferisce sul mito di Trittolemo e sulla diffusione in area tirrenica dei culti eleusini, favorita dall’ingente mole di ceramica attica giunta in Etruria a partire soprattutto dall’ultimo quarto del VI sec. a.C.


Della stessa Collana
Tetti di terracotta

AA.VV.

€ 20,00
Il Santuario di Montetosto sulla via Caere-Pyrgi

Belelli Marchesini Barbara, Biella Maria Cristina, Michetti Laura Maria

€ 20,00
Ritualità funeraria e convivialità

Acconcia Valeria

€ 19,00
PERCORSI CERAMICI

Beatrice De Rosa

€ 20,00
Il Culto degli Antenati a Veio

a cura di Bartoloni Gilda

€ 9,00
Le città visibili

a cura di Rendeli Marco

€ 20,00
Rozza ceramica d'impasto

Mordeglia Lucia

€ 21,00
Il colore e la materia

ten Kortenaar Silvia

€ 20,00
Cimeli d'identità

Milletti Matteo

€ 20,00
Civita Castellana e il suo territorio

a cura di De Lucia Brolli Maria Anna, Biella Maria Cristina, Suaria Lucia

€ 20,00
I mestieri del fuoco

AA.VV.

€ 14,00
Tra centro e periferia

AA.VV.

€ 15,00
Il tornio e il pennello

Neri Sara

€ 20,00
I Falisci attraverso lo specchio

a cura di Biella Maria Cristina, Tabolli Jacopo

€ 20,00
I tempi del rito

De Lucia Brolli Maria Anna, Tabolli Jacopo

€ 20,00