Attendere prego...
(0) articoli nel tuo carrello € 0,00
La fantasia dell'arte nella vita moderna

La fantasia dell'arte nella vita moderna

Dorazio Piero

1955 - 400 pagine - Formato: 18*25

Collana: Fuori Collana

Prezzo di copertina: € 125,00

Tutti i prezzi includono l'IVA

Il volume riporta alcuni segni del tempo: sovracoperta lievemente danneggiata, alcune pagine all'interno presentano ombrature.

“una guida per il lettore che non comprende l’arte moderna, ma vuol conoscere le immagini in cui questa traduce la vita e la cultura d’oggi”

Un libro  che aiuta ad avvicinare e a comprendere le immagini, le teorie e le forme d’espressione dell’arte moderna, dal naturalismo alle attualissime tendenze del surrealismo e dell’astrattismo.  Un libro quindi, che non si rivolge a un pubblico di esperti, ma piuttosto a quel pubblico sensibile e intelligente, che vuol conoscere, capire e seguire le manifestazioni della cultura nella vita di oggi.  L’Autore esamina la nascita e lo sviluppo delle forme più significative dell’arte moderna, analizzandole nei loro caratteri formali e nelle loro teorie, inquadrandole negli ultimi sessanta anni di storia della cultura europea e comparandole al prodigioso sviluppo della civiltà contemporanea.  Dall’impressionismo, dalle origini dell’architettura moderna, dall’invenzione della fotografia, dalle prime rivolte contro le Accademie tradizionali, egli presenta il succedersi dei movimenti rivoluzionari e delle idee innovatrici che maggiormente hanno contribuito alla trasformazione dell’arte e del gusto.  Ecco una guida, largamente documentata, a disposizione del lettore che vuol scoprire l’intensa vitalità dell’arte d’oggi, vivissima ai suoi occhi, alla sua psicologia, alla sua vita.

"E cercare uno stile oggi più che mai, significa creare una condizione umana comune, che stabilisca fra tutti gli uomini dei legami di conoscenza e di fiducia reciproca, capaci di unire tutti i popoli del mondo come in una sola nazione... Come il primitivo, l'artista contemporaneo è l'uomo di un mondo nuovo, e qui egli cerca di stabilire il suo linguaggio dello spirito, in un ambiente dove la materia sembra essere l'unica ragione di vita.  L'arte della preistoria è il primo esempio di un linguaggio comune a tutti gli uomini, fatto di fantasia, di intelligenza e di desiderio.  I modi di levigare la selce e, più tardi, di tornire e decorare un vaso, sono gli stessi nella Cina paleolitica, nella Francia del Sud e nella vallata dell'Ohio.
 L'opera d'arte moderna è un oggetto che contiene tutto questo complesso fermento umano, dove il passato più lontano affiora nella memoria e si compone con l'incertezza del futuro.
Il linguaggio dell'arte contemporanea è una realtà concreta in sè stesso e non è conseguenza dell'interpretazione di una realtà pre-esistente. Il realismo è oggi nel tentativo di inserire la poesia dello spirito e la crudeltà della materia della nostra epoca, nel continuo sviluppo delle relazioni umane; coordinando tutte le componenti dinamiche della nostra cultura nella costante tessitura di quella che sarà la struttura di una civiltà universale. 


Della stessa Collana
VERSI PROSAICI

€ 600,00
GUISEPPE SAMONA'

AA.VV.

€ 20,00
Oikos

€ 20,00
MICHELE SANMICHELI ARCHITETTO

Puppi Lionello

€ 85,00
IKHNOS

AA.VV.

Esaurito
Il Caffè n. 163 -164

AA.VV.

€ 7,00
Il Caffè n. 162

AA.VV.

€ 7,00
Kazuo Shinoara

Kazuo Shinoara

€ 15,00
Il Caffè n. 161

AA.VV.

€ 7,00