Attendere prego...
(0) articoli nel tuo carrello € 0,00
HANS SHAROUN

HANS SHAROUN

testi di Leti Messina Vittorio, Taut Max, Lauterbach Heindrich

1969 - 116 pagine - Formato: 220*220

Collana: In / Arch

Esaurito

La vicenda artistica di Hans Scharoun (Brema 1893 - Berlino 1982) non ha riscontri: giovanissimo aderisce al movimento espressionista e trova subitanea affermazione ai Werkbund di Stoccarda e di Breslavia e poi con il quartiere Siemensstadt di Berlino. Durante il nazismo viene escluso dal circuito professionale; in totale isolamento produce un impressionante numero di progetti immaginari sul tema della "casa per il popolo". Nel secondo dopoguerra con il piano per la ricostruzione di Berlino prima e quindi con la Filarminica, la sua opera più conosciuta, vive una ulteriore consacrazione, pur restando al margine delle consuete sintesi storiografiche: Personaggio complesso e coerentissimo incarna, anche più di Mendelsohn, la fragrante validità dell'esperienza espressionista consegnando alle generazioni successive esempi di dirompente creatività.  I suoi aspri "palazzi incantati", alcuni realizzati postumi come la Biblioteca del centro berlinese, conoscono oggi nuova fortuna critica:  la "architettere per il terzo millenno" di Hans Scharoun trovano finalmente conferma nelle più avanzate poetiche metropolitane delle attuali avanguardie.


Della stessa Collana
Bruxelles 1900

testi di Borsi Franco, Delevoy Robert-L., Wieser-Benedetti H.

Esaurito
Evoluzione dei grattacieli di Chicago

a cura di Gubitosi Camillo, Izzo Alberto

€ 20,00
Erich Mendelsohn, attualità del suo messaggio

introduzione di Zevi Bruno

€ 10,00
Pietro Belluschi

a cura di Izzo Alberto, Gubitosi Camillo

€ 17,00
USA: La frontiera urbana

a cura di Garau Pietro

€ 13,00
Pianificazione territorialee della Ruhr

a cura di Wegner Mischa

€ 15,00